Corso Aldo Moro, 51 - 70024 Gravina in Puglia (Ba) - Tel. & Fax  +39 080.3267691
E-mail: baic811006@istruzione.it - baic811006@pec.istruzione.it
Codice Meccanografico: BAIC811006 - Codice Fiscale: 82014400723
Codice iPA: istsc_baic811006 - Codice Univoco Ufficio: UFY5WP
ponte gravina

Il Museo

L'Istituto

banner gestione dei casi con sintomatologia

Rapporto ISS COVID-19 n. 58/2020 relativo a "Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2"

banner rientrimo a scuola

Sul sito del Ministero dell’Istruzione è attiva da oggi un’apposita sezione con tutti i documenti e i materiali utili per le scuole, per il personale e anche per le famiglie, per la ripresa di settembre e la partenza dell’anno scolastico 2020/2021.

#IoTornoaScuola

Precondizioni per entrare a Scuola - Integrazione al Patto Educativo di Corresponsabilità

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 735

Situato a Gravina in Puglia, un paese murgiano dell’hinterland barese, l’Istituto Comprensivo nasce il 1° settembre 2009, a seguito di quanto disposto dal Piano di Dimensionamento delle istituzioni scolastiche con delibera della Giunta Regionale n°2596 del 23/12/2008, al fine di garantire un processo di continuità didattica nell’ambito dello stesso ciclo di istruzione.

Oggi l’Istituto Comprensivo “SANTOMASI SCACCHI” comprende quattro plessi che fanno riferimento ad una stessa realtà territoriale:

foto scacchi murales Scuola dell'Infanzia e Primaria  "Arcangelo Scacchi"

 

 

 

 

 

 

Plesso Rodari  Scuola dell'Infanzia "Gianni Rodari"

 

 

 

 

 

 

Plesso Nardone Scuola Primaria  "Domenico Nardone" 

 

 

 

 

 

 

Plesso Santomasi

Scuola Secondaria di 1^ grado

"Ettore Pomarici Santomasi" 

Situate a breve distanza l’una dall’altra, le quattro sedi sono ospitate in quattro edifici dislocati nel quartiere Fazzatoia e nei pressi del Centro storico.

La scuola secondaria di 1°grado “ETTORE POMARICI SANTOMASI” che, sin dalla sua edificazione ha dato la propria impronta al Corso Aldo Moro, è riconosciuta oggi per le sue origini che risalgono alla vecchia scuola agraria “Ettore Pomarici Santomasi”, la cui antica e ricca strumentazione didattica, a carattere tecnico-scientifico, è ora esposta nel museo allestito nei locali della stessa scuola. La Santomasi è nota, anche, per la sua biblioteca ricca di antichi e preziosi libri, il suo caratteristico atrio e le due palestre, una coperta e l’altra scoperta. Recentemente ristrutturata, la palestra scoperta costituisce una preziosa risorsa per il territorio,  ideale per la realizzazione di tornei e gare a carattere sportivo. L’edificio della Santomasi è dotato di aule ben arieggiate e luminose ed è provvisto di moderni laboratori.

Anche gli altri plessi: scuola primaria e  dell’infanzia “ARCANGELO SCACCHI”, scuola primaria “DOMENICO NARDONE”  e scuola dell’infanzia “GIANNI RODARI”, sono  dotati di aule luminose e di spazi confortevoli. Ogni edificio nella sua specificità è provvisto di risorse, laboratori e sussidi didattici, che consentono un’efficace attività didattica condotta con metodologie innovative. Tutte le aule delle varie sedi dispongono di computer portatile e lavagna LIM.

Nel corso degli anni la sede centrale e i diversi plessi hanno messo insieme le proprie energie, per inserirsi attivamente nel contesto socio-culturale e diventare centro propulsore di crescita culturale mediante l’ampliamento dell’offerta formativa grazie alla collaborazione delle famiglie, degli Enti e delle Associazioni presenti nel territorio.

Oggi il nostro Istituto Comprensivo indirizza l’azione dei quattro plessi in un unico progetto trasversale e verticale, stabilendo una rete aperta e dinamica. La verticalizzazione dei tre ordini di scuola, inizialmente progettata per un’emergenza territoriale, attualmente va intesa come stimolo per costruire una nuova relazione educativa, basata sulla continuità e unitarietà del curricolo. Conseguentemente Infanzia, Primaria e Secondaria di 1°Grado costituiscono un unico ambiente professionale ed organizzativo, impegnato nella ricerca costante delle migliori condizioni per garantire ai nostri ragazzi la piena e consapevole formazione a cominciare dai tre fino ai quattordici anni.

Altro in questa categoria:

Vai all'inizio della pagina